lunedì 23 febbraio 2009

Ninna nanna

Questa ninna nanna ci piace tanto! http://it.youtube.com/watch?v=zGYjlbSWm3g&feature=related

lunedì 16 febbraio 2009

Che risate con Filippo!

Oggi abbiamo incontrato Elisa e Filippo e abbiamo trascorso un bel pomeriggio; i bimbi si sono divertiti un sacco a rincorrersi ed Elisa ed io, che tante volte in passato abbiamo sognato una giornata come questa aspettando due cicogne che sembravano aver smarrito la strada, abbiamo guardato piene di orgoglio le nostre piccole pesti.

domenica 15 febbraio 2009

Tutti in maschera

Oggi ho festeggiato il Carnevale con un sacco di amici: superman-Dario, Martina-Winx, ape-Lucia, Spiderman-Filippo, Gormito-Matteo, ape-Greta, Asia-Pooh, damina-Giorgia, Marco-uomo ragno, Filippo-indiano, principessa-Margherita, Zorro-Filippo e Zorro-Fabio e tanti altri Eccoci
Ah, io sono pinguino-Ale, qui con il babbo e la mamma

sabato 14 febbraio 2009

San Valentino

Sono d'accordo con chi sostiene che non occorra una festa per ricordarsi di essere innamorati e soprattutto da quando siamo in tre ogni giorno è davvero un giorno speciale, ma oggi quando i miei due uomini sono tornati con un bel mazzo di rose rosse e Ale mi ha detto "mamma rose" mi sono sentita davvero felice e la torta gelato che avevo acquistato, rigorosamente a forma di cuore con i nostri nomi, mi è sembrata ancora più dolce e buona. Bruno, Ale Buon San valentino! Mi

mercoledì 11 febbraio 2009

Giornata al nido

Questa mattina siamo stati al nido con Ale.
Ogni giorno, accompagnandolo, ci siamo fatti mille domande e oggi, finalmente, Bruno ed io abbiamo avuto le risposte.
Il nido è una piccola comunità in cui ogni bimbo é speciale e, allo stesso tempo, uguale a tutti gli altri; Delia, Imma e Michela conoscono e rispettano le peculiarità di ognuno.
Stimolano i bimbi a imparare cose nuove ma mai forzandoli, così chi è timido, come Ale, può prendersi il tempo necessario per familiarizzare con le attività proposte e chi è esuberante può sperimentare per primo.
Cio' che stupisce è come tutti siano consapevoli delle regole; così sia durante i giochi che nei momenti educativi o durante i pasti tutto si svolge con gioia ma nello stesso tempo nel rispetto di un regolamento che non ha bisogno di grida o di rimproveri.
E' stato bello vedere il nostro ometto scatenarsi durante il momento del ballo o dei giochi nella stanza comune, farsi assorto durante la lettura della favola, divertirsi quando si sono cantate le canzoncine.
Ale ha colorato, fatto il collage, giocato con i tegamini, con le costruzioni, con le bambole sempre con gli altri bimbi, felice e sereno.
Il momento del pranzo è stato speciale; sedersi con tutti i bimbi al loro tavolo e dividere il loro cibo è stato un'esperienza che mai scorderemo.
Ale era felice di vederci; ogni tanto correva in braccio o ci coinvolgeva nei suoi giochi, ma ha lasciato che altri bimbi facessero lo stesso senza fare capricci.
Adesso sappiamo davvero come il nostro ometto trascorre le sue mattinate e siamo sereni perchè sappiamo con certezza che anche lui lo é.
Grazie Imma, Michela e Delia.
Bruno e Michela

domenica 8 febbraio 2009

Anteprima di Carnevale

Oggi il nostro amico Cri è venuto a trovare me e Nhat a Rimini e così abbiamo deciso di fare un giretto con i nostri costumi di Carnevale.

Ciao!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giovedì 5 febbraio 2009

Finalmente in castigo!

No non siamo pazzi, ma siamo davvero orgogliosi del fatto che il nostro Ale sia stato messo in castigo all'asilo perché batteva i pugni contro una porta a vetri.
Chi conosce Ale sà che è un bambino tranquillo e anche un po' timido, quindi questo atto di "vandalismo" è stato accolto da tutti, maestre comprese, come una prova del fatto che sta, pianino pianino, "uscendo dal guscio".
Le maestre mi hanno raccontato che loro si sono guardate incredule e mentre lo facevano sedere con gli altri bimbi già in castigo per lo stesso motivo ridevano sotto i baffi; lui al rimprovero ha reagito mettendo le mani sui fianchi e guardandole dritte negli occhi.
Eravamo talmente felici che abbiamo deciso di montargli la tenda degli indiani nella camera!
Ora, so' che al momento il nostro atteggiamento é un pochino diseducativo, ma suo babbo, i nonni, la zia Fra ed io siamo orgogliosi del nostro ometto:dai Ale, fuori il carattere!